PASQUA NELL’ARTE, UN TEMA INFINITO

Raffaello, Resurrezione, part. , immagine tratta da Wikipedia commons

MILANO. La Pasqua è una celebrazione cristiana che ricorda la resurrezione di Gesù Cristo. Questo evento è stato rappresentato in numerose opere d’arte, che rappresentano la passione, morte e la Resurrezione del Salvatore.

Tra i dipinti più noti che rappresentano la Pasqua, troviamo il trittico di Duccio di Buoninsegna, intitolato “Maestà”. Questo dipinto, realizzato tra il 1308 e il 1311, è stato commissionato dal vescovo di Siena per la cattedrale della città. Il dipinto rappresenta la scena della crocifissione al centro, circondata da molti episodi della vita di Cristo. Sul retro del trittico, ci sono 26 pannelli in miniatura che rappresentano la passione, morte e la risurrezione di Cristo.

Un altro dipinto celebre che rappresenta la Pasqua è “La crocifissione” di Masaccio. Questo dipinto, realizzato nel 1426, si trova nella Cappella Brancacci della chiesa di Santa Maria del Carmine a Firenze. Il dipinto rappresenta la crocifissione di Cristo in un modo realistico e drammatico. Anche se nella scena ci sono molti personaggi presenti, ma il corpo di Cristo è rappresentato molto grande sullo sfondo.

Un altro dipinto importante è “La resurrezione” di Piero della Francesca. Questo dipinto, realizzato nel 1463, si trova nella chiesa di Sansepolcro in Toscana. Il dipinto rappresenta la risurrezione di Cristo in modo assolutamente geometrico e simmetrico.

Infine, c’è il dipinto di Grünewald, intitolato “Il Crocifisso di Isenheim”. Questo dipinto è stato realizzato nel 1515 ed è stato pensato per essere collocato nell’altare maggiore del monastero di Isenheim in Alsazia. Il dipinto rappresenta la crocifissione di Cristo in modo molto realistico e brutale. L’artista ha rappresentato il corpo di Cristo con ferite dolorose e deformità, che simboleggiano l’umanità sofferente.

Questi dipinti sono solo alcuni esempi dell’arte della Pasqua. Essi rappresentano l’importanza della risurrezione di Cristo e la sua rilevanza nella cultura cristiana e permettono di riflettere sulla spiritualità e la fede.